Corso Fonico

( Tecnico del Suono )

Rack Pre Microfonici Syntetizzatori


L'obiettivo del corso è fornire una preparazione 'individuale' a coloro che intendono inserirsi in una struttura lavorativa in ambito di produzione audio come in uno studio di registrazione, ed anche in ambito live. È indicato particolarmente a chi si muove per le prime volte in studio o live e a chi possiede già un bagaglio basilare. Gli allievi avranno modo durante il corso di approfondire le conoscenze sia software (Cubase) che hardware e di sviluppare quella praticità che solamente a stretto contatto con strumentazione professionale si riesce ad ottenere. Inoltre hanno l'opportunità di portare avanti un vero e proprio progetto 'individuale', grazie al contributo dei tecnici dello studio e alla massiccia parte pratica che si svolgerà in studio di registrazione .

Essendo LE LEZIONI PRETTAMENTE INDIVIDUALI, i tempi di apprendimento sono assolutamente soggettivi.

programma corso fonico ( tecnico del suono )


- Come il suono si propaga
- le onde acustiche
- la pressione Sonora
- l’orecchio umano
- la percezione (psicoacustica)
- I decibel
- come funziona un microfono e tipologie
- il principio della doppia trasduzione acustica-meccanicaelettrica
- pressione e gradiente di pressione
- elongazione e velocità
- risposta in frequenza e diagrammi polari
- I tipi (dinamici, condensatore, piezo, nastro…)
- Alcuni modelli ed utilizzi
Tecniche microfoniche posizionamento(stereo e mono)
- cosa si vuole ottenere?
- Prossimità, accento e ambiente
- Le tecniche mono
- Le tecniche stereo (coincidenti, semi e distanziate)
Tipi di cavi, segnali e relativi ingressi
- I segnali: microfonico, linea e potenza (caratteristiche)
- Le impedenze in ingreso e in uscita da
un’apparecchiatura
- Comportamento dei cavi con segnali elettrici non
continui
- I cavi adatti per le differenti applicazioni (mono e
bipolari, schermature)
- Le connessioni bilanciate
- I connettori (tipologie ed utilizzi)
- Le patch bay
il mixer
- il compito principale: miscelare più segnali.
- Tipologie di channel strip (Gain, insert, dyn, eq)
- I percorsi: master bus, bus, aux
- Il pan-balance
- Il solo
- I meter
- (extra, I mixer digitali: differenze)
i preamplificatori
gli equalizzatori
- cosa modifica un EQ
- tipologie, filtri, shelving, peaking
i compressori,i gate,i limiter ecc.
- cosa modificano
- I parametri, la compensazione del guadagno
- la side chain
- il caso del ducker
- il deeser
i convertitori
- cenni alla teoria del digitale 
- frequenza di campionamento e bit
- la catena PCM AD e DA
- l’importanza del clock
registratori analogici e digitali
- registratori analogici: I nastri, le testine, problemi e
pregi (magnetismo, taratura costi, sonoritˆ)
- I registratori digitali a nastro: adat, dat
- I registratori digitali su HD
Cenni al MIDI
i vari tipi di software
- editor e sequencer
- le schede audio
Sessione di MIX in sudio di registrazione
i vari effetti e loro parametri principali
- dinamiche ed equalizzazioni
- I riverberi (tipi, HW e plugins)
- I delay
- chorus, flanger e phaser
- altri effetti
- automazioni
Cenni al mastering e I software dedicati
…Varie ed eventuali